Home » Protezioni » Altre protezioni

Altre protezioni

CONNETTERSI CON LA TERRA

CONNETTERSI CON LA TERRA - OCCHIO ALLE ONDE

Lo stile di vita moderno ci isola elettricamente dalla terra, a causa delle calzature isolanti e di alcuni materiali da costruzione che si frapponono fra le scarpe e la terra (legno asciutto, vetro, plastica, ceramica, asfalto e altri materiali sintetici).

Per di più le radiazioni a cui ci esponiamo e l'elettricità statica (ad esempio accumulata nelle giornate ventose) inducono nel nostro corpo un innaturale aumento di voltaggio.

La superficie della terra ha una carica negativa (alimentata dal sole e dai fulmini) e alcuni scienziati ritengono che il flusso di elettroni che fluiscono attraverso i piedi lungo il corpo possono avere un ruolo significativo nei processi antinfiammatori e nel neutralizzare i radicali liberi. I processi antinfiammatori sono alla base della guarigione da varie malattie e della rigenerazione dei tessuti. Invece i radicali liberi causano danni alle cellule e pertanto invecchiamento precoce e malattie come il cancro.

Clinton Ober è colui che ha riscoperto le proprietà benefiche della connessione con la terra (earthing o grounding).

Idealmente bisognerebbe introdurre camminate a piedi nudi sull'erba o sulla spiaggia e bagni nel mare. Ober ha ideato dei sostituti per chi non vive abitualmente in mezzo alla natura.

Si tratta di lenzuola, tappeti, bracciali per caviglie o polsi e così via che, mediante materiali conduttivi e cavi, si collegano alla presa di terra degli edifici. Queste soluzioni possono presentare dei rischi in quanto coinvolgono gli impianti elettrici degli edifici.

Una soluzione pratica e sicura è quella di utilizzare calzature conduttive civili capaci di garantire il contatto con erba, terra, sabbia, pietra, cemento e mattoni.